Omaggio a Pizzoni

    Agli inizi del secolo così veniva descritto Pizzoni dal suo letterato Francesco Filia (1853-1932) nel suo libro “Da e per la Calabria”: “Giù, discendendo dall’Appennino Serrese, che, sempre più degradando, giunge all’ameno colle lpponiate, ove Monteleone si specchia nel terso e magico golfo di S. Eufemia: a mezza strada, sui rapidi clivi d’una angusta e florida valle, giace,…

Il Bacio in Pubblico

Pubblicato da Antonio Tripodi nel suo libro “In Calabria tra Cinquecento e Ottocento” e che lo stesso intitola ” Il bacio in pubblico”   Il giorno dell’epifania del 1684 in Pizzoni davanti al notaio1 si costituì Faustina Pergulisi del luogo, ed asserì che il 30 novembre dell’anno precedente mentre passava «nella via publica d(etta) Erbaro» insieme con Minica Paschali fu…

Donazioni ai futuri sposi

Documento del 19 Novembre 1857 riguarda donazioni fatte davanti al notaio, ai futuri sposi, da parte dei genitori.                      

Il Terremoto del 1783

L’evento più drammatico della storia di pizzoni è stato senz’altro il terremoto del 1783. Per meglio capire il contesto storico in cui tale fenomeno si è verificato occorre fare un passo indietro. La primavera e l’estate precedenti furono caratterizzate da un clima particolarmente caldo ed afoso che determinò una siccità mai avuta prima, a memoria d’uomo, con conseguente perdita dell’intero…

La Famiglia Caraffa

Innanzitutto occorre premettere che il periodo storico che coincide con il dominio della Famiglia Caraffa (detta anche Carafa o Carrafa) è quello feudale, quello cioè dei grandi proprietari terrieri ed i suoi possessori, detti feudatari, erano coloro che avevano in concessione le suddette terre dal vero proprietario che di solito era il Re. Tale concessione avveniva con l’ “investitura” e…

Tommaso Campanella

  TOMMASO CAMPANELLA Una delle principali vie del nostro paese è dedicata al filosofo e Domenicano Tommaso Campanella e questo, non so o Per rendere omaggio ad un grande calabrese, ma anche perché, proprio a Pizzoni nel 1599, nel convento di San Basilio, insieme ad altri suoi seguaci, organizzò la famosa congiura contro il dominio degli Spagnoli che segnò profondamente…

Abate Sacchinelli

    Tra la fine del 1700 e la prima metà dell’800, a far parlare le cronache locali e nazionali fu Vincenzo Sacchinelli.  E’ il 18 aprile dell’anno 1766 quando, a Pizzoni, nasce Domenico Vincenzo Sacchinelli; il padre Francesco e la madre Serafina Conciatore è gente comune come tanta altra di quei tempi, dedita alla coltivazione dei campi. Volontà dei…

Cenni Storici su Pizzoni

Parlare di Pizzoni e del suo passato è, come si diceva in premessa, impresa ardua perchè non esistono, a quanto ci risulta, documenti che in maniera organica e completa ne ricostruiscono la storia sin dalle sue origini.  L’unico tentativo fatto è dal Dr. Donato Nicola che nel citato libro “Pizzoni” descrive, in maniera meticolosa e con una serie di circostanze…

Curiosità

Talvolta, sfogliando e leggendo vecchi documenti dimenticati ed abbandonati, vengono alla luce fatti e testimonianze che hanno visto protagonista la gente più umile e sconosciuta. Sono anch’esse vicende di vita vissuta che hanno riguardato persone “poco illustri” e forse per questo non hanno trovato nè spazio, nè voce nei libri di storia e che invece meriterebbero di di essere ricordate…

Mamma Lamia racconto Vazzanese

Sapete l’azzuro del cielo leggermente velato di un grigio latteo? Nonna Teresa Gallello ne aveva due ritagli minuscoli negli occhi, spenti per la cornata improvvisa di un bue al quale, alla “Cianciana ‘, stava sciogliendo il fieno nella mangiatoia. Aveva ventisette anni e già cinque figli, tra i quali mio padre, quando le manco per sempre la luce del sole;…